L’origine del Basulon

7 maggio 2015 0Comments by News

Dal Basulon allo Street food. Sono passati molti anni ma il fascino del Basulon è rimasto invariato e continua a rivivere lungo le strade delle campagne e delle città della bassa padana.
Se una volta “El basulon” aveva il compito di portare generi di prima necessità agli abitanti delle campagne lodigiane, cremonesi e dei paesi lungo il Po, oggi ha preso nuova forma grazie alla tenacia e determinazione di Pietro, proprietario del primo food truck interamente lodigiano.


product-image-1“L’ idea è nata dalla volontà di portare sulla strada i prodotti della mia terra, il Lodigiano, per questo ho voluto chiamare la mia attività col nome dialettale del capostipite dei venditori ambulanti, il basulon, che girava case e cascine con un lungo bastone ricurvo sulla spalla a bilancere (bäsul). A ciascuna estremità era appesa la bäsula, il recipiente della mercanzia.

Il mestiere del basulon si è modificato nel tempo e oggi non arranca più sotto il peso del bäsul ma questo è stato sostituito da un carro con cavallo prima e da un mezzo motorizzato poi”.

Saranno molti i km che affronterà il Basulon, molti anche i prodotti che verranno messi a disposizione dei clienti. Si farà sempre massima attenzione alla qualità, alla scelta delle migliori materie prime in modo da offrire a chi si avvicinerà al Basulon un’esperienza culinaria “on the road” indimenticabile.
La tradizione andrà a fondersi con l’innovazione. Il Basulon sarà sempre rintracciabile nei suoi spostamenti grazie al supporto di un sistema di localizzazione (consultabile sul sito www.basulon.com) in modo da non perdersi mai le prelibatezze proposte nel suo itinerario.

Continuate a seguire il blog del Basulon, vi racconteremo dei nostri prodotti, vi mostreremo le immagini dei viaggi e delle persone che incontreremo.