Noi, Basulon di ieri e di oggi

3 settembre 2018 0Comments by Food, News

17382-2

 

La storia di noi Basulon inizia tanti anni fa, decenni direi.

Ti racconto come.

Il mio caro bisbisbisnonno ha intrapreso questa attività per primo nella nostra famiglia.  Spinto dal desiderio di avventura, di voglia di conoscere persone nuove e scoprire luoghi inaspettati. Un giorno, da ragazzo, decise di partire a piedi. Il problema era solo uno: come fare a mantenersi? Soldi ce n’erano giusto per vivere dignitosamente, sicuramente non per viaggiare.

Ma lui aveva un’idea, un’idea della madonna tra l’altro.

Trovò sotto il portico un bel *basül, resistente, forte. Lo mise da parte, in un posto dove nessuno poteva trovarlo. Gli serviva, ed era perfetto. Non poteva correre il rischio di farselo fregare. Poi andò in cantina e prese un paio di forme di formaggio, quelle piccole, che pesano poco. Poi del pane, qualche pezzo di sapone, dei canovacci e qualche verdura, soprattutto patate e cipolle, che non deperiscono in fretta.

Mise tutto in due stracci belli grandi che poi legò alle estremità del suo basül. Se lo mise in spalla a mo’ di bilanciere. Pesava, cavoli se pesava. Ma lui era felice, finalmente poteva partire.

Iniziò girando per le vie del paese bussando di porta in porta e cercando di vendere i suoi prodotti. Stava facendo un test. E la cosa funzionava! Ci sapeva fare con la gente e tutti erano ben felici di avere finalmente qualcuno disposto a portare direttamente a casa la spesa. Eh sì, perché una volta era un casino. Se ti dimenticavi di comprare il sapone magari ci mettevi mezza giornata per andare a prenderlo.

Felice del suo successo, il mio caro bisbisbisnonno iniziò a spostarsi anche nei paesi vicini, sempre a piedi. Solo col tempo potè permettersi un bel carro e due cavalli per poter viaggiare e raggiungere posti lontani.

Di generazione in generazione ci siamo evoluti e migliorati. Se sono quello che sono lo devo a lui. Che si è inventato una specie di food truck molto molto tempo fa.

Ieri vendevamo il formaggio alla vicina di casa. Oggi portiamo in giro per l’Italia le eccellenze del nostro territorio, su quattro ruote però!

*basul: bastone ricurvo in legno.

Disegno di Giuseppe Novello (Codogno, 1897-1988). “Mulo con albero e carro”

Leave a comment